Domande frequenti

Ho visto il vostro annuncio a proposito di [nomedelcane]……

..posso avere qualche altra foto del cane / informazioni dettagliate sul suo stato di salute?

Il numero di cani dei quali l’associazione si prende cura si aggira intorno il migliaio e la maggior parte di loro si trova in un canile privato vicino Caserta, mentre i volontari sono sparsi per l’Italia. A causa del numero elevato e della distanza, non è possibile tenere un diario aggiornato sulla condizione ne tantomeno fornire foto su richiesta di un cane in particolare. I volontari che hanno accesso al canile cercano di fare più foto possibili nel tempo che riescono a dedicare ad ogni cane. Purtroppo quello è anche l’unico momento in cui possono raccogliere, visivamente e basandosi sulla propria (lunga) esperienza nell’ambito, informazioni sullo stato di salute del cane.

..vorrei venire a visitare il cane, prendermi un impegno così importante basandomi su una foto per me è impensabile!

Per diverse, buone ragioni non è possibile visitare il canile se non in presenza delle volontarie e comunque solo dopo il controllo di preaffido e previo appuntamento. I ragazzi che lavorano all’interno non si occupano delle adozioni e dovrebbero interrompere l’assistenza ed il loro lavoro verso i mille cani per far fare un giretto all’interno, senza comunque poter soddisfare l’esigenza, vista la procedura da seguire prima dell’affido.

..ci siamo messi d’accordo per visitare il cane presso il canile, perché devo sottopormi ad un colloquio di preaffido se non sono ancora convinto di procedere con l’adozione?

Oltre che complicata da organizzare, la visita al cane presso il canile implica il congelamento dell’adozione, in attesa che voi effettuiate la vostra visita. Questo impedisce al cane di essere adottato in tempi brevi e lo espone al rischio di perdere possibilità importanti. D’altra parte, se vi è piaciuto quel mucchio di peli in foto scommettiamo che, dal vivo, ve ne innamorerete definitvamente: perché perdere tempo? Una chiaccherata con una delle volontarie da il via libera al preaffido, dopo il quale sarete liberi di recarvi al canile con i moduli già firmati e la nostra benedizione 😉

..ho scritto, telefonato, mandato piccioni viaggiatori e pregato: non ho ricevuto nessuna risposta, cosa devo fare?

Per ottenere risposte in tempi brevi, la soluzione sarebbe quella di fare una donazione di diverse migliaia di euro all’associazione, in modo da permetterci l’assunzione di una segretaria. Altrimenti, dato che anche un volontario deve nutrirsi e ha quindi un lavoro e impegni da rispettare, è necessario restare calmi e aspettare pazientemente, la prima mail inviata verrà tenuta in considerazione per il cane scelto, e se non ci saranno altre richieste riceverete certamente una risposta quanto prima.